Cerca

Il mio cammino è iniziato quando ho incrociato il loro

Constanza  – 17 anni El Salvador Jennifer 2 anni – accolte nell’Instituto Madre Asunta – Tijuana Messico – 2023

Mio fratello vive negli U.S.A., è scappato perchè non voleva aggregarsi ad una banda locale. Ci ha cresciuto mia zia, la sorella di mio padre, donna piccola e forte dai capelli rossi come me. Sono rimasta a El Salvador con lei per studiare. Una mattina tornando da scuola ho trovato ad aspettarmi alcuni uomini che cercavano mio fratello, ma lui non c’era e neppure mia zia. Non sono riuscita a scappare. Ho partorito Jennifer all’età di 15 anni, insieme a lei ho deciso di attraversare il confine e raggiungere mio fratello negli USA. Avevo già  viaggiato per settimane quando a Tijuana ho chiesto aiuto all’Istituto Madre Asunta, come mi aveva detto il mio parroco in paese. Mi hanno accolta senza fare domande, hanno capito subito che ero stanca e sola, Jennifer è stata pulita e le hanno dato vestiti nuovi, un letto e da mangiare per me. Ho ricevuto aiuto medico e ho anche potuto parlare con un avvocato, ho capito che attraversare il confine adesso è troppo pericoloso. Mi hanno aiutata a trovare un posto dove stare. Sto lavorando, quando posso studio, perché voglio diventare operatrice sociale.  Il mio cammino è iniziato quando ho incrociato il loro.

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Condividi queste informazioni. È molto importante.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Email
WhatsApp

Le persone leggono anche:

#HOPEANDHELP
Portare speranza è un atto autentico di giustizia,
verso i migranti ed i rifugiati del mondo.

Newsletter

Get access to our news

Subscribe

* indicates required